TERAPIA PARODONTALE

La parodontologia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa delle malattie del parodonto, ovvero delle gengive, dell’osso sottostante e del legamento.

Il cavo orale è ricco di batteri delle specie più svariate, se ogni pasto non è seguito da un’accurata igiene orale, ha luogo la formazione della placca, una matrice organica collosa che aderisce ai denti soprattutto nelle zone del solco gengivale.

In questa sostanza biancastra e appiccicosa i batteri proliferano, alcuni di essi producono acidi e provocano la carie, altri infiammano la gengiva e ledono il legamento parodontale causando inizialmente gengiviti e successivamente parodontiti.

Le gengiviti interessano la gengiva marginale e sono caratterizzate da arrossamento del margine gengivale, edema, sanguinamento al sondaggio e, talvolta, aumenti di volume gengivale. Sono completamente reversibili, ma se trascurate possono precedere una parodontite.

Le parodontiti sono un gruppo di patologie caratterizzate dalla distruzione dell’apparato di supporto dei denti. Clinicamente si manifestano con perdita di attacco e di osso, formazione di tasche e talvolta formazione di recessioni.

Il segno caratteristico della parodontite è rappresentato dalla perdita di attacco. La distruzione dei tessuti di sostegno dei denti causata da una parodontite è  nella maggior parte dei casi irreversibile.

Le parodontiti sono classificate in:

·         parodontiti ad insorgenza precoce, che si sviluppano in giovane età

·         parodontite dell’adulto, che si sviluppa dopo i 35 anni di età,

·         parodontite necrotizzante.

È possibile effettuare una efficace ed efficiente prevenzione primaria e la terapia è efficace ed efficiente in una grande percentuale dei casi. Studi clinici dimostrano che la maggioranza dei pazienti affetti da parodontiti mantengono i loro denti per tutta la vita se sottoposti ad adeguata terapia. Tuttavia in  alcuni pazienti  la terapia non è efficace. In queste situazioni la progressione della malattia può solo essere rallentata

Esistono poi patologie simili a carico non dei denti, ma degli impianti:

La mucosite peri-implantare è un’infiammazione reversibile a carico dei tessuti marginali peri-implantari senza perdita di supporto osseo.

La peri-implantite è un processo infiammatorio che colpisce i tessuti peri-implantari causando una perdita progressiva di tessuto osseo di supporto.

La cura di queste patologie è del tutto simile a quella in cui sono implicati gli elementi dentari.

La parodontologia cerca di prevenire e curare tutte queste patologie.

 

Gli strumenti nelle mani del parodontologo sono molteplici:

- visita parodontale;

- detartrasi;

- motivazione e istruzione dell’igiene orale;

- sondaggio parodontale;

- levigatura radicolare;

- lembi parodontali;

- rigenerazioni ossee;