Come sono fatti i denti

Come sono fatti i denti

I denti hanno forme e funzioni differenti, ma strutturalmente sono tutti costituiti da:

Smalto:

è il tessuto più mineralizzato del nostro organismo, ricopre la dentina nella parte coronale (la parte di dente che noi vediamo normalmente fuori dalla gengiva) è costituito da idrossiapatite ed è particolarmente resistente agli attacchi esterni (batteri, acidi, usura  etc.) ha uno spessore che varia da 0,7mm. ad 1,5mm. a seconda delle zone.

Dentina:

sostanza meno mineralizzata dello smalto costituita da tubuli, all’interno dei quali, immersi in un fluido troviamo le terminazioni nervose che, dipartendosi dalla polpa sono responsabili della conduzione degli stimoli quali il caldo ed il freddo.

Polpa:

è la parte interna del dente in cui scorrono vasi e terminazioni nervose, è la parte che determina la “vitalità del dente” responsabile della sensibilità e dell’idratazione della dentina.

Cemento:

è la parte che normalmente ricopre la dentina all’interno di osso e gengive (la porzione radicolare) è un tessuto molto meno resistente dello smalto ed è estremamente sottile e sensibile agli attacchi esterni sia chimici che meccanici, per questo motivo è bene evitare il formarsi di recessioni gengivali che possono esporre la radice, peraltro particolarmente sensibile quando il dente è vitale.

 


 

Numerazione denti: decidua | permanente

La specie umana ha 2 dentizioni, una decidua (denti da latte) e una permanente:

-quella decidua comincia circa a 6 mesi di vita e si completa intorno ai 2 anni con un totale di 20 elementi dentari così  suddivisi per arcata: 4 incisi, 2 canini, 4 molarini, questo sia nell’arcata superiore che inferiore.

-quella permanente comincia a 6 anni di età e si completa tra gli 11 e i 13 anni ad eccezione degli ottavi anche conosciuti come “denti del giudizio” che possono erompere anche in epoche successive, con un totale di 32 elementi dentari così suddivisi per arcata: 4 incisivi (2 centrali e 2 laterali), 2 canini, 4 premolari e 6 molari.

Numerazione decidua

Ad ogni elemento dentario corrisponde un numero, se guardiamo di fronte un bimbo possiamo identificare subito gli incisivi centrali superiori, quello superiore di destra viene numerato 51 (quadrante superiore destro) quello superiore di sinistra 61 (quadrante superiore sinistro) quello inferiore di sinistra 71 (quadrante inferiore sinistro) quello inferiore destro 81 (quadrante inferiore destro).

Tutti i denti che nell’arcata superiore destra (primo quadrante) vengono dopo il 51 avranno 5 davanti. Il 6 per il secondo quadrante, il 7 per il terzo e l’8 per il quarto.

 

Numerazione permanente

Ad ogni elemento dentario corrisponde un numero, se guardiamo di fronte una persona possiamo identificare subito gli incisivi centrali superiori, quello di destra viene numerato 11 e quello di sinistra 21.

Tutti i denti che nell’arcata superiore destra (primo quadrante) vengono dopo l’11 avranno 1 davanti.

Il settore superiore di sinistra (secondo quadrante) ha invece davanti il 2.

Il settore inferiore di sinistra (terzo quadrante) ha invece davanti il 3.

Il settore inferiore di destra (quarto quadrante) ha invece davanti il 4.

 

Approfondimento

Tutti i denti che nell’arcata superiore destra (primo quadrante) vengono dopo l’11 avranno 1 davanti, quindi:

11 incisivo centrale superiore di destra

12 incisivo laterale superiore di destra

13 canino superiore di destra

14 primo premolare superiore di destra

15 secondo premolare superiore di destra

16 primo molare superiore di destra

17 secondo molare superiore di destra

18 terzo molare superiore di destra o dente del giudizio

 

il settore superiore di sinistra (secondo quadrante) ha invece davanti il 2, quindi:

21 incisivo centrale di sinistra

22 incisivo laterale superiore di sinistra

23 canino superiore di sinistra

24 primo premolare superiore di sinistra

25 secondo premolare superiore di sinistra

26 primo molare superiore di sinistra

27 secondo molare superiore di sinistra

28 terzo molare superiore di sinistra o dente del giudizio

 

Il settore inferiore di sinistra (terzo quadrante) ha invece davanti il 3, quindi:

31 incisivo centrale inferiore di sinistra

32 incisivo laterale inferiore di sinistra

33 canino inferiore di sinistra

34 primo premolare inferiore di sinistra

35 secondo premolare inferiore di sinistra

36 primo molare inferiore di sinistra

37 secondo molare inferiore di sinistra

38 terzo molare inferiore di sinistra o dente del giudizio

 

Il settore inferiore di destra (quarto quadrante) ha invece davanti il 4, quindi:

41 incisivo centrale inferiore di destra

42 incisivo laterale inferiore di destra

43 canino inferiore di destra

44 primo premolare inferiore di destra

45 secondo premolare inferiore di destra

46 primo molare inferiore di destra

47 secondo molare inferiore di destra

48 terzo molare inferiore di destra o dente del giudizio